Verdi — I due Foscari

Dal più remoto esilio
Non maledirmi, o prode